Loggia Har Tzion - Monte Sion -

Fabio da ? ha lasciato un messaggio sul nostro Guestbook: Sono felice di avervi trovato. Era tanto che cercavo gente di una cosý alta spiritualitÓ, disposta a condividerla in maniera cosý chiara con chi cerca la luce.

Carissimo, siamo felici di esserti, in qualche modo, di aiuto; ma nel tuo entusiasmo fai attenzione perchÚ sembra che tu confonda conoscenza "saputa" con la Conoscenza "Indeflettibile". La Montesion non Ŕ la depositaria della VeritÓ, nÚ osa porsi in condizione missionaria o di apostolato. La Montesion Ŕ convinta che la VeritÓ non ha bisogno di banditori, Essa Ŕ lÓ, Ŕ stata sempre lÓ e sempre sarÓ in ogni luogo e in ogni tempo. Si svela da sÚ quando la giusta distinzione e l'intelligente riflessione sono attuate. ╔ anche persuasa che la VeritÓ non pu˛ essere racchiusa in uno schema, in un insegnamento, in un "sistema filosofico", nÚ pu˛ essere regalata come si trattasse di una scatola di cioccolatini. Comprendi... la via della Conoscenza Indeflettibile si trova di lÓ da ogni concetto relazionato d'immanenza e trascendenza, di positivo e negativo. Ma tale Conoscenza Ŕ inseparabile dalla LibertÓ, essa si ricerca e si trova soltanto attraverso la LibertÓ di Ricerca. La Montesion, questo sý, insegna a pensare in altre parole prepara ad essere liberi, non obbligati o gestiti.

La conoscenza "saputa" trae fondamento da due insegnamenti che sembrano escludere il libero pensiero: quello dei "santuari" che si fondano sul cieco fideismo e quello delle "scuole" che statuiscono i dogmatismi delle nostre nuove credenze.

Ma il libero pensatore non Ŕ uomo allevato tra fideismi o dogmatismi, Ŕ un libero spirito che non ha bisogno di  essere addomesticato, nÚ indottrinato. Il libero pensatore Ŕ il prodotto della sua libera ricerca.

Web Maestro