- Il Catechismo -

I░ Grado



D. - Di dove venite, mio buon Cugino Carbonaro?
R. - Dalla Foresta.

D. - Che avete voi fatto?
R. - Ad ogni costo ho provveduto dei materiali per cuocere il Fornello.

D. - Che cosa ci portate?
R. - Salute e amicizia a tutti i buoni Cugini Carbonari.

D. - Ove siete stato ricevuto?
R. - Sul panno di lino in una Camera di Onore di una Vendita Perfetta.

D. - Per dove vi hanno fatto passare?
R. - Per mezzo di una Foresta su gli scalini di un fornello di carboni accesi da tre buoni Cugini Carbonari in una Camera di Onore.

D. - In quale modo eravate voi preparato?
R. - Ero decentemente vestito, ma bendato.

D. - Avete fatto qualche viaggio?
R. - Ne ho fatti due: uno per la Foresta e il secondo in mezzo al Fuoco.

D. - Che indica il primo viaggio per la Foresta?
R. - Che la vita umana Ŕ circondata da pericoli, per evitare i quali ogni buon Carbonaro deve essere vigilante ed accorto.

D. - Che cosa indica il secondo viaggio?
R. - Questo viaggio fatto in mezzo al fuoco, indica che il cuore dei buoni Carbonari deve essere purificato da ogni macchia, che deturpi e corrompa i buoni costumi.

D. - Che cosa osservaste dopo questi viaggi?
R. - Fui condotto bendato in Vendita, per rivelare il mio nome, cognome, patria, etÓ, religione, condizione e il luogo di mia dimora attuale.

D. - Che portavano quelli che vi hanno ricevuto?
R. - Acqua, terra e foglie.

D. - Che significano queste cose?
R. - Che senza preparare i materiali non si possono costruire i fornelli e accendere i carboni.

D. - Introdotto in Vendita, oltre il vostro nome e cognome, che altro pronunciaste?
R. - Genuflesso avanti al Trono proferii il mio Giuramento, fui sbendato, ed istruito dei Segni, Toccamento e Parole.

D. - Quali sono questi Segni?
R. - (Per risposta si fanno)

D. - Quali sono le Parole?
R. - Non le so tutte, ditemi la prima, che vi dir˛ la seconda. (Si pronunciano a vicenda)

D. - Qual Ŕ il Toccamento?
R. - (Per risposta si dÓ)

D. - Che significa il Tronco?
R. - Il cielo e la rotonditÓ della Terra.

D. - Che cosa intendete sotto queste figure?
R. - Nella superficie della Terra sono sparsi tutti i buoni Cugini Carbonari e il Cielo, con la sua volta, ci copre e ci protegge.

D. - Che avete rimarcato sopra di esso?
R. - Sette basi ben collocate e in buon ordine.

D. - Quali sono queste basi?
R. - Il panno di lino, l'acqua, il fuoco, il sale, la croce, le legna e le foglie.

D. - Che significa il panno di lino bianco?
R. - La candidezza dei nostri costumi, essenziale a tutti i buoni Carbonari.

D. - Che significa l'acqua?
R. - ╔ quella, che resa sacramentale dal Gran Maestro dell'Universo, ci ha resi suoi amici.

D. - Che significa il sale?
R. - ╔ quello che ci istruisce di doverci noi adoperare per impedire la corruzione cagionata dal vizio nei nostri cuori, non solo in tutti i buoni Cugini Carbonari, ma ancora in tutto il rimanente degli uomini.

D. - Che significa il fuoco?
R. - Che il cuore dei buoni Carbonari deve essere sempre acceso dalle fiamme della caritÓ e dalla Massima di quella sublime morale di fare agli altri ci˛ che si vorrebbe che fosse fatto a noi stessi.

D. - Che significa la testa recisa del lupo?
R. - ╔ il destino riserbato a chi tentasse disturbare i nostri pacifici lavori.

D. - Che significa la croce?
R. - Che non si perviene alla virt¨ se non dopo grandi travagli, ad esempio del nostro Gran Maestro, che con la croce ci ha uniti a Dio.

D. - Che significano le legne e a che servono?
R. - Sono le principali materie per cuocere il Fornello.

D. - Che altro avete osservato?
R. - Un fazzoletto bianco e una quantitÓ di terra: ho veduto ancora del filo, una corona di spine e alcuni nastri.

D. - Che significa il fazzoletto bianco?
R. - La puritÓ e il candore del cuore dei buoni Cugini Carbonari.

D. - A che serve la terra?
R. - Per turare il fornello.

D. - Che cosa significa il filo?
R. - Quella mistica catena, che annoda e stringe i buoni Carbonari per mezzo della virt¨.

D. - Che significa la corona di spine?
R. - ╔ quella di cui devono i buoni Cugini Carbonari misticamente aver ornato il capo per ricordarsi che loro Ŕ proibito di formare pensieri contrari alla virt¨, alla religione e allo Stato.

D. - Che significano i nastri?
R. - Gli attributi principali della SocietÓ Carbonica e gli abiti dei buoni Cugini.

D. - Di quale colore sono i nastri?
R. - Bleu, rosso e nero.

D. - Che significa il bleu?
R. - Il fuoco del Fornello.

D. - Che significa il rosso?
R. - La fiamma del Fornello.

D. - Che significa il nero?
R. - Il carbone del Fornello.

D. - Qual Ŕ il mistico significato di questi vari colori?
R. - Il bleu significa la Speranza, il rosso la caritÓ e il nero la fede.

D. - Di quale materia fu fatto il primo Carbone?
R. - Di felce e di ortica.

D. - Siete voi Apprendente Carbonaro?
R. - Per tale mi conoscono i miei Maestri.

D. - Quanto tempo ci vuole per fare un Apprendente?
R. - Nove sedute.

D. - Con chi lavorano gli Apprendenti?
R. - Sotto la direzione dei Maestri.

D. - Che significa il segno di Apprendente?
R. - La fede dei Buoni Carbonari.

D. - Che significa il Modello appeso alla veste?
R. - La pertica del Fornello.

D. - Come si taglia la legna?
R. - A guisa di modello come la pertica.

D. - Che significa il Cappello in Vendita?
R. - Il fornello coperto.

 


Indice: Rituale Carbonaro

Apertura dei Lavori Chiusura dei Lavori Iniziazione Carbonara

Il Giuramento Il Catechismo

Torna a Massoneria e Carboneria