Il tuo browser non supporta il tag embed per questo motivo non senti alcuna musica

State ascoltando Il File Midi di
 "Mie Care Sorelle"
 

 

 

 

 

 

 

Mie Care Sorelle

 

Mie care sorelle fino a domani
Restiamo a questo tavolo;
Cantiamo del fratello del giardino,
Il talento ammirevole;
Tutto ci˛ che ci dice Ŕ divino,
E rispettabile.

La pace in questo affascinante soggiorno
A fissato il suo Impero;
Liberi delle pene dell'amore,
Non facciamo che ridere solamente;
L'amicizia sempre ci basta;
E ci ispira.

La dolcezza della nostra unione,
Ci rende l'anima contenta;
Tutto tende alla perfezione,
E tutto ce la presenta;
Il bene di essere senza passione,
Solo c'accontenta


Per i tuoi occhi belli l'amore maligno
Stabilisce il suo impero,
I cuori resisteranno invano,
La tua voce saprÓ sedurli;
Le tue grazie, il tuo spirito divino
Tutto c'attira.


Fratelli, bisogna ora bere
al nostro venerabile:
Esso Ŕ il modello e l'appoggio,
di questa loggia gentile:
Minerva Ŕ seduta con lui
a questo tavolo.

 

Da cantare sulla stessa aria della Precedente: "Beviamo di questo fresco vino". Questa canzone sarÓ ripresa, un po' trasformata e con il titolo "La Vera FelicitÓ", dalla Lyra massonica.