1 - I "Punti" in Massoneria

In Massoneria si opera passando gradualmente per tre punti:

 

1. 1. Geografico: ╔ il "punto fisico" ove opera l'Apprendista, e pertanto Ú pertinente ai lavori di I░ grado.

I Fratelli debbono avere la consapevolezza di essere dove sono.

 

1. 2 Geometrico: ╔ il "punto animico" ove opera il Compagno, e pertanto Ú pertinente ai lavori di II░ grado.

Questo punto e il centro della Loggia; rappresenta il cuore e analogicamente Ú Amore (come Tiphereth nell'Albero Sephirotico).

Il compasso Ú puntato in tale "punto".

 

1. 3 Geodetico: ╔ il "punto spirituale" ove opera il Maestro, e pertanto Ú pertinente ai lavori di III░ grado.

Il punto geodetico Ŕ il baricentro della pietra cubica levigata; la piramide che la sormonta, nella sua cuspide, rappresenta la proiezione esteriore, tangibile, del centro interiore dell'Uomo, che Ŕ insieme il centro della Terra.

  • 1. 3.1 Quando il Gran Maestro consacra un Tempio, deve spaccare la pietra cubica con un'ascia per trovarne il Punto Geodetico.

  • 1. 3.2 ArriverÓ un giorno in cui ritroveremo in ciascuno di noi il nostro punto geodetico: questo significa che abbiamo spaccato la pietra cubica ed abbiamo ritrovato noi stessi.