Le immagini ingrandite possono essere visionate nella sezione "Iconografia"

 

Gebelin

-1700-

Marsiglia

-1800-

Italiano

-1900-

Descrizione

Il Mago, simbolo della VolontÓ. 

 

La Porta del Santuario Occulto, simbolo della Scienza che deve guidare la volontÓ. 

 

Iside-Urami, simbolo dell'azione che deve manifestare la volontÓ unita alla scienza. 

La Pietra Cubica, simbolo della realizzazione degli atti umani, l'opera compiuta. 

Il Maestro degli Arcani, simbolo dell'ispirazione che l'uomo riceve dalle potenze occulte. 

Le Due Strade, simbolo della prova alla quale Ŕ sottomessa ogni volontÓ in presenza del Bene e del Male. 

Il Carro di Osiride, simbolo della Vittoria, ossia il carro del Bene, effetto della veritÓ e della giustizia. 

Themis, simbolo dell'equilibrio, per analogia con la bilancia che Ŕ l'attributo della Giustizia. 

La Lampada Velata,  simbolo della Prudenza che mantiene l'equilibrio. 

La Sfinge, simbolo della Fortuna, propizia o infausta che accompagna ogni esistenza. 

Il Leone Domato, simbolo della Forza, che ogni uomo Ŕ chiamato a conquistare per lo sviluppo delle proprie facoltÓ intellettuali e morali. 

Il Sacrificio, simbolo della morte violenta. 

Il Mietitore, simbolo del rinnovamento dell'uomo, in altre parole il suo passaggio alla vita futura per morte naturale. 

Il Genio Solare, simbolo  dell'iniziativa dell'uomo tramite la volontÓ; scienza e azione concertate. 

Tifone, simbolo della FatalitÓ che colpisce con eventi inaspettati. 

La Torre Abbattuta, simbolo della rovina sotto tutti gli aspetti che presente questa idea. 

La Stella dei Magi, simbolo della speranza che conduce alla salvezza tramite la fede. 

Il Crepuscolo, simbolo delle delusioni, che dipingono le nostre debolezze. 

 

La Luce Splendente, simbolo della felicitÓ terrestre. 

 

Il Risveglio dei Morti, simbolo del mutamento che cambia il Bene in Male, o il Male in Bene nella successione delle prove imposte ad ogni esistenza.

 

La Corona, simbolo dell'Espiazione degli errori e delle colpe volontarie.

Corona del Mago, simbolo della ricompensa elargita ad ogni uomo che ha adempiuto la propria missione sulla terra.